Cosa è Bio-Oil®?

Bio-Oil® è un olio dermatologico appositamente studiato per la cura della pelle e, in particolare, per migliorare l’aspetto di alcuni inestetismi come cicatrici, smagliature e colorito non uniforme. La sua efficacia è dimostrata anche per combattere altri problemi della pelle, come l’invecchiamento e la disidratazione cutanea.

Bio-Oil è stato insignito di 332 premi nell’ambito della dermocosmesi e, dal suo lancio nel 2002, è diventato il prodotto n°1 per aiutare a migliorare l’aspetto di cicatrici e smagliature in 24 paesi nel mondo,tra cui l’Italia.

Le applicazioni di Bio-Oil®

Bio-Oil® è un olio dermatologico multifunzionale a rapido assorbimento cutaneo. Si tratta di un prodotto multiuso specialista nel trattamento della pelle in caso di:

  • Cicatrici
  • Smagliature
  • Colorito non uniforme
  • Invecchiamento della pelle
  • Disidratazione

Una formulazione unica

Bio-Oil contiene ingredienti naturali – olio di camomilla, lavanda, rosmarino e calendula – e vitamine disciolti in una base oleosa che, priva di ossigeno, impedisce l’ossidazione dei loro principi funzionali e ne mantiene intatte le proprietà benefiche per la pelle.

La selezione scrupolosa degli ingredienti rende Bio-Oil il prodotto ideale per l’uso in gravidanza e sulle pelli più sensibili.

Scopri gli ingredienti di Bio-Oil®!

Un’attenta selezione degli ingredienti di Bio-Oil® e la combinazione di sostanze naturali e vitamine secondo una formulazione unica e innovativa.

Scopri di più

I numeri di Bio-Oil®:

Anni ’70

Bio-Oil® viene brevettato in Sudafrica

1987

il marchio Bio-Oil® viene registrato ed immesso sul mercato

2002

Bio-Oil® viene lanciato nel resto del mondo

2012

Bio-Oil® inizia ad essere distribuito in Italia

80

Più di 80: paesi in cui è presente

N. 1

per smagliature e cicatrici in 24 paesi, Italia compresa

332

premi nell’ambito della dermocosmesi

14

studi clinici e test a supporto della sua efficacia

Storia di Bio-Oil®

La formulazione Bio-Oil® è stato il lavoro di una vita di Dieter Beier, un chimico tedesco residente in Sud Africa. Non estranea al settore cura della pelle, l’azienda di famiglia di Beier ha contribuito alla ricerca e allo sviluppo di prodotti di fama mondiale, come Oil of Olaz.

Nel 1972 Dieter Beier acquisì la Union Swiss, una società Sud Africana che distribuisce prodotti per la cura personale in Europa. A seguito di questa acquisizione, a metà degli anni ’70, ha dato il via ad un’era di ricerca e sviluppo di prodotti a base d’olio nel settore cura della pelle, culminata con il lancio di Bio-Oil nel 1987.

L’idea di ricerca sugli olii per la cura della pelle di Dieter Beier si basava sulla sua esperienza personale con la linea svizzera di skincare chiamata Vitamol, che a quel tempo era distribuita da Union Swiss. Vitamol è stato uno dei primi al mondo a produrre una linea di skincare arricchita da vitamine, con una gamma di oltre venticinque prodotti. Tutti i prodotti Vitamol erano creme, con l’eccezione di un olio, che era di gran lunga il best seller di tutta la linea e il preferito di Dieter, che lo utilizzava come trattamento personale per la pelle secca.

Nel corso della storia, gli oli vegetali sono sempre stati usati per la cura della pelle; a partire dall’antichità, in cui venivano utilizzati per guarire, migliorare e lenire il corpo e lo spirito. Le pratiche con le erbe hanno infatti avuto origine in Cina circa 4000 anni fa, mentre in Grecia Ippocrate, il “padre della medicina”, era noto per l’impiego di bagni aromaterapici e massaggi profumati nei suoi trattamenti.

Solo agli albori del 20° secolo sono entrati in gioco gli emulsionanti e le miscele con acqua e olio, che hanno permesso di ottenere texture cremose. I successivi miglioramenti nella tecnologia emulsionante alla fine degli anni ‘40 hanno avuto un profondo effetto nel settore dello skin care, riducendo in modo significativo il costo dei prodotti per la pelle che potevano essere realizzati con un’alta percentuale di acqua. Ciò ha permesso che la cura della pelle, prima dominio dei ricchi, fosse accessibile anche per le masse.

Lo sviluppo di Bio-Oil è stato, in sostanza, un ritorno alle origini dello skin care, alla purezza non diluita. Nel momento in cui Bio-Oil è stato lanciato nel mercato, il settore skincare era dominato da creme cosmetiche e lozioni. Bio-Oil non ha riscosso un successo immediato, ma Beier insistette perché sapeva che l’olio era l’ideale per la cura della pelle. A differenza di creme e lozioni a base d’acqua, un prodotto a base d’olio crea infatti un ambiente privo di ossigeno ideale per i suoi ingredienti attivi. Le vitamine e gli altri estratti naturali possono essere sospesi in olio per un lungo periodo, mantenendo intatta la loro efficacia senza le complicazioni di conservanti aggiunti.

Nel 2000 Dieter Beier andò in pensione e Bio-Oil fu acquistato dai fratelli Justin e David Letschert. I nuovi proprietari cambiarono la confezione di Bio-Oil per riflettere al meglio il suo posizionamento “problema-soluzione” e la pubblicità, per focalizzarsi sulle testimonianze dei suoi utilizzatori. Nel giro di cinque anni Bio-Oil è diventato il prodotto skincare più venduto in Sud Africa. Nel 2003 Bio-Oil è stato lanciato in UK, in Australia l’anno successivo, e successivamente in Nuova Zelanda, Giappone, Canada, U.S.A, Paesi Bassi e l’espansione continua ancora. Oggi, medici e farmacisti di tutto il mondo raccomandano Bio-Oil come la loro prima scelta per cicatrici e smagliature; ogni pochi secondi un flacone di Bio-Oil viene venduto da qualche parte nel pianeta.