DATA: 20.11.2017

Matricaria chamomilla L.: composizione, proprietà e utilizzo

 CONDIVIDI:

La Camomilla è il classico “rimedio della nonna” che di generazione in generazione si tramanda da secoli nelle nostre case. Per il mal di pancia o per lenire il prurito della pelle, l’infuso di Camomilla è una pianta della tradizione popolare che tutti conosciamo.

Vediamo insieme in modo approfondito le proprietà degli estratti di Camomilla, focalizzandoci principalmente sul benessere della pelle e l’utilizzo di questa pianta nei cosmetici.

La Camomilla da “rimedio della nonna” ad estratto dalle specifiche proprietà

La Camomilla o Matricaria chamomilla L. è una piccola pianta erbacea annuale, alta 20-40 cm, ampiamente distribuita in Europa e in Asia settentrionale. In Italia abbellisce le pianure fino alle zone submontane dove cresce spontanea tra ruderi e campi coltivati così come nei giardini, lungo le strade e sotto le siepi. La pianta è caratterizzata da tipici fiori riuniti in capolini: quelli periferici sono bianchi e allungati mentre quelli centrali hanno una particolare forma tubulosa e sono di colore giallo.

Le prime testimonianze sull’utilizzo della Camomilla nella medicina tradizionale e in cosmetica risalgono agli Egizi e ai Greci. I primi celebravano la pianta come il “fiore sacro del Sole”, mentre i gli antichi Greci ne evidenziavano le proprietà curative come sedativo, antidolorifico, calmante e antimicrobico. Il nome scientifico “Matricaria” deriva da “mater” o madre, ad indicare l’utilizzo della pianta in tutte le problematiche che riguardavano le donne in generale.

#ASCOLTALATUAPELLE: evidenze scientifiche hanno confermato le proprietà decongestionanti, antinfiammatorie e antimicrobiche della camomilla.

Click to Tweet

Per quanto riguarda la pelle, le evidenze scientifiche ne hanno confermato le proprietà decongestionanti, antinfiammatorie e antimicrobiche. La Camomilla è uno degli esempi più classici del fatto che le tradizioni di utilizzo di alcuni rimedi popolari sono ancora valide: una ragione in più per ascoltare i consigli della nonna!

Camomilla: principali utilizzi

L’estratto di Camomilla si ottiene dai capolini, ovvero i fiori, e si presenta sia come fiori essiccati per la preparazione di infusi per uso interno o esterno, che sotto forma di olio essenziale. Inoltre in polvere o in forma liquida è presente in diverse formulazioni. Per uso interno la Camomilla è tradizionalmente utilizzata per favorire la funzione digestiva e la regolare motilità gastrointestinale ed eliminazione dei gas. È inoltre caratterizzata da un’azione emolliente e lenitiva sul sistema digerente. È ampiamente noto il suo impiego anche per sostenere rilassamento (sonno) e benessere mentale.

L’infuso di Camomilla come blando calmante e digestivo è ormai considerata un prodotto tipico, un alimento normalmente presente nelle nostre case. Per uso esterno, ovvero sulla cute, l’estratto o l’olio essenziale di Camomilla viene ampiamente utilizzato per le sue proprietà emollienti e lenitive nelle infiammazioni del cavo orale e della cute. Oltre all’olio essenziale ricco in camazulene, la sostanza a cui si deve il suo tipico colore azzurro, l’estratto di Camomilla contiene principalmente flavonoidi, in particolare l’apigenina è considerato il costituente attivo a cui si ascrive l’azione sedativa, antiflogistica e antibatterica.

La Camomilla dona un delicato sollievo alla pelle sensibile

L’estratto di Camomilla è presente in numerosi cosmetici: shampoo e detergenti, anche intimi, così come tonici, creme e oli per viso o corpo. La Camomilla è infatti utile per la sua azione restitutiva, calmante e lenitiva. In particolare l’estratto di Camomilla è un noto decongestionante della pelle. Inoltre è utilizzato nei cosmetici per sostenere la pelle in caso di irritazione come lenitivo e blando antisettico.

La Camomilla è presente generalmente nelle formulazioni per pelli sensibili, anche dei più piccoli, essendo caratterizzata da un buon connubio tra efficacia e delicatezza.

I cosmetici a base di Camomilla sono un utile supporto in caso di irritazioni leggere della pelle come calmante e per favorire il suo normale riequilibrio e benessere senza essere aggressivi. Inoltre l’infuso è spesso consigliato per i lavaggi della pelle quando è particolarmente arrossata o irritata e magari prude leggermente. La Camomilla è in generale una delle piante officinali della tradizione più utilizzate nella preparazioni di diversi cosmetici. La storia di questa pianta è secolare e destinata comunque a perdurare.

La Camomilla è una pianta storica che da “fiore del Sole” è diventata nei secoli il classico “rimedio della nonna” per arrivare ad acquisire oggi un importante ruolo di valore nella medicina tradizionale così come nella cosmesi. La Camomilla è un dono della Natura per le pelli più sensibili e non solo!

 CONDIVIDI:
clicca qui
prodotto novità

Un nuovo modo
di trattare
la pelle secca.

Ruota il device per visualizzare al meglio il sito