Bio-Oil Italia

Questo sito utilizza tecnologie più recenti per garantirti un'esperienza di utilizzo semplice e funzionale.
Per visualizzarlo scarica e installa un browser più recente, per esempio
Google Chrome, Mozilla Firefox o Microsoft Edge

DATA: 04.10.2019

7 consigli per la pelle secca nell’uomo

 CONDIVIDI:

Negli ultimi anni sono sempre più gli uomini che si prendono cura quotidianamente della propria pelle. Questo perché hanno capito che seguire una beauty routine adatta alla pelle dell’uomo è essenziale per mantenerla sana: non si tratta solo di una questione di bellezza, ma anche di salute.

La pelle, infatti, è l’organo che riveste tutto il corpo con funzioni importanti (protettiva, sensoriale, di regolazione della temperatura, ecc.), non solo estetiche.

Se, guardandosi allo specchio, la pelle appare secca, una donna in genere è preparata e sa bene come prendersene cura. E se il problema della pelle secca del viso o del corpo riguarda un uomo?

Bisogna seguire una beauty routine, partendo proprio dai 7 consigli che seguono. Li abbiamo raccolti in questa guida dedicata agli uomini che desiderano prendersi cura della propria pelle secca in modo efficace e consapevole.

#1 Scegliere una crema idratante e adatta all’uomo

La pelle secca nell’uomo è dovuta ad alterazioni del film idrolipidico che la ricopre, cioè quello strato che regola lo scambio di acqua tra superficie e ambiente esterno, condizionando anche l’idratazione in profondità.

Una crema o gel idratante adatta all’uomo deve, quindi, aiutare a ristabilire il film idrolipidico, mimandone la composizione, principalmente a base di ceramidi e altri lipidi, come burro di karité, olio di germe di grano o di argan e simili.

Si consiglia, inoltre, di scegliere sia per il viso sia per il corpo un idratante contenente acido ialuronico, una sostanza naturalmente presente nella cute, in grado di richiamare acqua e soprattutto di trattenerla.

Oltre alla crema giorno, è utile arricchire la propria beauty routine con una crema notte più corposa, ad azione idratante e nutriente per pelle secca o molto secca e/o un siero concentrato.

La crema idratante per la pelle secca dell’uomo dovrebbe contenere una base nutriente per il film idrolipidico, burri e oli, e una sostanza che richiami e trattenga acqua come l’acido ialuronico.

#2 Evitare detergenti non adatti alla pelle secca

Se la pelle è secca bisogna scegliere detergenti delicati e preferibilmente cremosi che aiutano a mantenere la cute ben nutrita anche durante la detersione.

La pelle secca nell’uomo, infatti, tende a diventare sensibile e a irritarsi facilmente, ragion per cui la scelta del detergente è essenziale, soprattutto quando il viso è maggiormente colpito.

Leggere l’etichetta è importante e inoltre bisogna ricordarsi che le esigenze della pelle secca del viso sono diverse da quella del corpo.

In particolare, si consiglia di lavare il viso almeno 2 volte al giorno, mattina e sera prima di coricarsi, e dopo l’attività sportiva.

In tal modo si favorisce una migliore ossigenazione e idratazione della pelle e si eliminano le tracce di smog e inquinamento “raccolte” durante la giornata.

Ricordati, però, che la doccia non basta per corpo e viso: i Dermatologi consigliano di dedicare al viso il giusto tempo con il detergente adatto.

Ogni tipo di pelle ha bisogno del detergente adatto. Impara a leggere l’etichetta prima di acquistare un cosmetico: per la pelle secca nell’uomo il detergente deve essere delicato, e il dopobarba privo di alcol.

#3 Evitare dopobarba alcolici

La pelle secca nell’uomo, spesso, è un’eccezione a cui non si è abituati. L’uomo, infatti, fin dall’adolescenza è abituato a convivere con pelle grassa e lucida. Del resto, il testosterone favorisce la produzione di sebo in eccesso.

Tale caratteristica favorisce spesso l’abitudine all’uso di dopobarba alcolici. L’alcol, infatti, sgrassa sostenendo l’eliminazione del sebo in eccesso e dell’effetto lucido.

Se la pelle del viso, però, diventa secca, bisogna accantonare il solito dopobarba alcolico per passare a un dopobarba delicato, preferibilmente in crema e ad azione lenitiva, nutriente e idratante.

Fai attenzione ai dopobarba contenenti alcol: spesso possono essere, a monte, la causa della pelle secca nell’uomo.

Come i detergenti sgrassanti, anche i dopobarba alcolici o profumati, a lungo andare, alterano il film idrolipidico e favoriscono la disidratazione.

L’ideale è scegliere il dopobarba in crema idratante adatto al proprio tipo di pelle nel rispetto del film idrolipidico e alternarlo con quello alcolico, quando l’effetto lucido peggiora.

#4 Attenzione alla rasatura

Radersi tutti i giorni, o quasi, permette un peeling continuo che aiuta a eliminare le cellule morte e a ossigenare la pelle, proteggendo quest’ultima dalla secchezza. A patto di radersi nel modo corretto.

La rasatura, infatti, può diventare causa di irritazione, se non si seguono certi accorgimenti, soprattutto in presenza di pelle secca, più delicata e fragile sotto le lame del rasoio.

Innanzitutto, si consiglia di bagnare la barba prima della rasatura per ammorbidirla.

Se la pelle è particolarmente secca e la barba dura, si può optare anche per un pre-barba addolcente e lenitivo che permette di rendere la rasatura un’esperienza dolce con la pelle.

Naturalmente, è essenziale utilizzare una lama adatta e soprattutto che tagli: cambiare le lame o il rasoio ogni 5-7 utilizzi è importante per una rasatura efficace e delicata. Ad ogni passaggio, inoltre, è bene lavare il rasoio sotto il rubinetto.

Infine, dopo un accurato lavaggio, si può stendere il dopobarba in crema, magari con un leggero massaggio che può veramente essere un toccasana per la pelle.

Alcuni Dermatologi consigliano di valutare anche il rasoio elettrico, adatto quando la pelle nell’uomo è particolarmente sensibile.

Attento alla rasatura e al dopobarba con la pelle secca: scegli delicatezza, cura e abbandona prodotti alcolici e profumati per non irritarla ulteriormente.

#5 Bere almeno 2 litri di acqua al giorno

Bere acqua, almeno 2 litri al giorno, è essenziale per evitare la disidratazione. Inoltre, secondo le evidenze scientifiche diventa anche un supporto alla routine di bellezza quotidiana in caso di pelle secca. E questo vale per entrambi i sessi.

In particolare, l’uomo per natura ha una tendenza alla sudorazione significativa, tale per cui la dispersione di acqua cutanea superficiale è importante nell’arco della giornata.

Bere acqua è quindi essenziale per mantenere l’organismo ben idratato e per evitare di peggiorare la disidratazione della pelle quando è secca.

Inoltre, è importante mangiare frutta e verdura: assicurano vitamine e minerali essenziali per il benessere della pelle e sono anche una fonte di acqua ad elevata biodisponibilità utile per mantenere la pelle ben idratata anche in profondità, a livello cellulare.

L’essenziale è scegliere frutta e verdura fresche di stagione, ricche ad esempio di Vitamina C, Biotina, Zinco e Rame, nutrienti utili per mantenere la pelle sana.

Anche noci o semi oleosi come quelli di lino, sono una fonte di Vitamina E ed acidi grassi essenziali, (come omega 3 e 6), utili per nutrire la pelle e il film idrolipidico dall’interno.

#6 Proteggere la pelle dai raggi UV… ma anche dal freddo

La pelle secca nell’uomo si può manifestare con climi molto caldi, così come a causa del freddo invernale e del vento primaverile.

Se da un lato, infatti, il caldo favorisce l’evaporazione di acqua cutanea superficiale e la sudorazione, il gelo e il vento non sono da meno.

In particolare, il freddo o il vento autunnale riducono l’umidità nell’atmosfera, e l’ambiente cerca di catturare tutta l’acqua che ha a disposizione. Anche dalla nostra pelle.

Quindi, se in estate è bene vestirsi leggeri e freschi, quando si esce con gelo e vento è bene coprirsi il più possibile con sciarpe e guanti, per ridurre la superficie di pelle esposta ed evitare la perdita di acqua cutanea superficiale che favorisce la pelle secca.

Attenzione anche ai condizionatori d’estate e al riscaldamento troppo alto d’inverno: entrambi possono privare l’ambiente in cui si vive e lavora di umidità, favorendo o peggiorando la pelle secca.

Infine, sotto i raggi del sole bisogna sempre essere protetti, e non solo per la tintarella o per limitare il foto-invecchiamento!

Gli uomini che lavorano o praticano spesso sport all’aperto devono abituarsi a utilizzare sempre un fattore di protezione. In caso di pelle secca nell’uomo, si consiglia una crema o un solare viso e corpo idratante almeno SPF15, meglio SPF30.

La protezione al sole è una questione di salute a prescindere dal tipo di pelle e per l’uomo dovrebbe diventare la regola. Secondo le evidenze scientifiche, gli uomini sono molto sensibili ai danni dei raggi UV e presentano un elevato rischio di cancro della pelle.

#7 Ridurre stress ed evitare fumo e alcol

Una vita stressante rappresenta un fattore che favorisce la pelle secca negli uomini. Lo stress sembrerebbe essere un must nella vita di molti uomini fagocitati dalla società di oggi che impone ritmi di lavoro sempre più frenetici e aspettative sempre più alte.

Lo stress, però, aumenta lo stato di allerta e la sudorazione, e questo si ripercuote negativamente anche sullo stato di idratazione della pelle.

Per non parlare poi del fatto che lo stress consuma vitamine e minerali utili alla pelle, e attiva alterazioni organiche e ormonali che possono favorire o peggiorare la pelle secca nell’uomo.

Quindi, concedersi del tempo libero significa ossigenarsi dallo stress, un toccasana per la pelle e un bene per la propria salute in generale.

Fumo e alcol, inoltre, favoriscono la disidratazione della pelle e accelerano l’invecchiamento, in particolare negli uomini dopo i 30-35 anni.

Gli uomini più giovani sembrano immuni dalla formazione di rughe, ma raggiunti i 30-35 anni iniziano ad apparire anche sulla loro pelle, in particolare a livello di contorno occhi. Si tratta di un processo lento, ma le rughe che si formano sono molto profonde.

Questi 7 consigli rappresentano una mini-guida utile per mantenere in bellezza e in salute la pelle secca nell’uomo.

Adesso, è il momento di metterli in pratica, iniziando dal consiglio numero #1, scegliendo Bio-Oil Gel Pelle Secca, il supporto idratante, emolliente e nutriente per la pelle da secca a molto secca.

 CONDIVIDI:
clicca qui
prodotto novità

Un nuovo modo
di trattare
la pelle secca.

Ruota il device per visualizzare al meglio il sito