DATA: 18.07.2018

Smagliature rosse e smagliature bianche: conoscerle per prevenirle

 CONDIVIDI:

Il colore delle smagliature è indicativo di un processo che dura circa due anni. Al colore rosa della fase di atrofia iniziale segue quello rosso della lunga fase infiammatoria per arrivare alle smagliature bianche, che rappresentano il risultato della fase finale o cicatriziale.

È noto che le smagliature rosa o rosse possono essere reversibili se trattate tempestivamente anche con cosmetici, mentre quelle bianche sono considerate irreversibili.

Esistono, tuttavia, delle soluzioni per trattare anche le smagliature bianche rendendole meno visibili, dai cosmetici ad interventi estetici specialistici.

In ogni caso la parola d’ordine per ottenere i migliori risultati è intervenire subito. Vediamo insieme come.

Le smagliature rosse o bianche: lo stato della tua pelle in base al colore

La formazione delle smagliature è un lungo processo che arriva a durare anche due anni.

Un aumento eccessivo di peso, così come un repentino dimagrimento, la gravidanza e l’aumento di massa muscolare praticando alcuni sport intensivi, per citare alcuni tra i più comuni fattori causali, determinano una situazione di stress a livello epidermico che disorganizza in modo significativo la complessa struttura della pelle. Inizialmente viene attivato un processo atrofico caratterizzato da smagliature rosa e sottili.

Segue poi una lunga fase infiammatoria in cui notiamo smagliature rosse e leggermente spesse.

In questa fase le cellule epidermiche reagiscono allo stress, o meglio allo strappo, attivando proprio i mediatori dell’infiammazione che intervengono per favorire la riorganizzazione delle fibre di elastina e collagene e ritornare a una situazione normale.

Se la pelle è nelle condizioni di sopportare tale fase, ovvero è ben nutrita e ricca delle sostanze necessarie per ristrutturarsi, è in grado di resistere allo stress meccanico e strutturale.

In caso contrario, le fibre di elastina e collagene raggiungeranno nella fase finale uno stadio di disorganizzazione che porterà ad una diminuzione dellelasticità della pelle, della sua resistenza allo stiramento e della sua capacità di rigenerarsi. Le smagliature rosse si trasformano così in piccole striae o cicatrici bianche generalmente definitive.

#ASCOLTALATUAPELLE Le #smagliature rosse sono l'evidenza estetica di un processo infiammatorio che è ancora reversibile.

Click to Tweet

In tal caso è utile prevenire le smagliature a tavola seguendo un’alimentazione sana e ricca di frutta e verdura per nutrire la pelle dall’interno con le vitamine, i minerali e altre sostanze di cui ha bisogno. Ma anche evitare indumenti troppo stretti che possono diminuire la circolazione locale ed impedire che il tessuto epidermico venga adeguatamente irrorato e nutrito.

Inoltre, ricordiamo che bere acqua è essenziale per dissetare la pelle e mantenerla quindi adeguatamente idratata, elastica e più resistente a stress fisici e meccanici.

Infine, anche formulazioni cosmetiche studiate per sostenere la pelle possono essere un utile supporto per prevenire e mitigare le smagliature rosse.

In particolare si consigliano creme e oli ricchi di vitamine A, C ed E - quest’ultima un nutriente essenziale per la pelle con azione antiossidante, emolliente e idratante.

Anche gli estratti erbali di Calendula o Camomilla possono essere utili emollienti di supporto per sostenere la fisiologica capacità rigenerativa della pelle.

La frequenza giornaliera (almeno mattina e sera) e la costanza nell’utilizzare tali prodotti è essenziale per arrivare a risultati di valore. Le smagliature rosse infatti sono spesso reversibili se prese in tempo e se seguite con perizia e costanza.

Le smagliature bianche: cicatrici irreversibili su cui interviene la medicina estetica

Per quanto riguarda le smagliature bianche, essendo cicatrici irreversibili, i cosmetici indicati per quelle rosse possono essere un utile sostegno per mitigarne laspetto.

Rendono la pelle più morbida, piacevole al tatto e luminosa migliorandone l’aspetto. La smagliatura però rimane, magari appare meno asfittica ma non scompare.

In ogni caso se le smagliature bianche diventano un problema estetico pesante per la persona, ci si può rivolgere alla medicina estetica che offre diverse soluzioni innovative di intervento.

La medicina estetica presenta diverse possibilità di intervento, proponendo frequentemente novità molto interessanti per ridurre le smagliature bianche.

In realtà l’efficacia di tali soluzioni è garantita per assicurare un’importante riduzione del problema, ma spesso dipende anche dal soggetto.

In pratica, nessuno vi garantisce l’eliminazione delle smagliature ma un importante miglioramento dell’aspetto della pelle, vicino alla loro cancellazione.

Le soluzioni di intervento più utilizzate in caso di smagliature sono i trattamenti esfolianti a base di laser in associazione al peeling o alla dermoabrasione, o i trattamenti iniettivi bioristrutturanti che generalmente permettono di arrivare a risultati molto buoni.

Conclusioni

Il colore delle smagliature ci aiuta a capire come intervenire per ridonare alla nostra pelle la sua naturale bellezza.

A prescindere dal tipo di approccio, abbiamo visto che i cosmetici sono sempre un utile alleato assieme alla nostra tempestività e quindi al nostro desiderio di prenderci cura della nostra pelle.

Con le smagliature alla fine è importante agire subito!

 CONDIVIDI:
clicca qui
prodotto novità

Un nuovo modo
di trattare
la pelle secca.

Ruota il device per visualizzare al meglio il sito